Archivi per il mese di: settembre, 2005

TRENO…VERSO L’IMBRUNIRE

.

Su un mare piatto

immobile l’aria attorno

un azzurro chiaro che si stempera nel cielo e nel mare

fino a non distinguere la linea dell’orizzonte…

Appiattita anche la prospettiva

in questo magico quadro vivente.

Caldo molle.

Nell’immobilismo dei pensieri.

E guardare l’orizzonte, dal mare,

girando gli occhi a tutto tondo

per cercare una improbabile

improvvisa

luna rossa

che splenderà nell’opacità dell’aria…

ma dove?

.

P.S: …estate settembrina…

Annunci

TRENO…SUL LIMITAR DEL BOSCO ovvero un pensiero improvviso mentre camminavo in silenzio

.

La libertà non ambisce a trovar confini

la malinconia ne bramerebbe trovare uno…

.

P.S:…è Autunno, si sa, e si passeggia nel bosco. Splendido il bosco in autunno…anche tu ci vai?

TRENO…SCRIBA

.

Non intendo essere

lo scriba della mia Vita:

tenere il conto,

su tavolette diversamente incerate

o su formelle di molle terracotta,

di chi parte, di chi torna

di chi riparte, di chi ritorna.

Non esiste alcuna numerazione

nessun conteggio da far quadrare.

Le tavolette di cera sono intonse,

le formelle di terracotta seccate lisce al sole.

Tutti i nomi sono lì, sempre

nel cuore…

.

P.S:…eh…sì, sì, sì…proprio così…

TRENO…AL BUIO

.

Mi dilungo nel buio.

Lo ascolto, ferma.

Non mi dispiace più di tanto…anzi…

Il buio nasconde la Vita

e la Vita nasconde me.

.

P.S: Ci sono gallerie, così lunghe, a volte…e il rumore delle rotaie rimbomba ancor più…e si sono spente anche le luci…ma che treno scassato!!!  :-(((

TRENO…AMISTA’

.

Lascia che segua il suo corso

questa Vita

che, impietosa, ti assottiglia gli affetti

portandoseli con sè…

Non soffermare la mente su pensieri

che non puoi modificare,

sono energie sprecate

cozzanti contro l’imponderabile scorrere del Tempo.

A che serve conoscere il limite invalicabile

dell’ umana impotenza?

Ed allora un desiderio avanza,

come arsura nel deserto

sferzato da vento tempestoso:

il cuore accoglie

altre essenze, altri volti, altre attese,

per colmare vuoti incolmabili o insostitubili.

Linfa vitale.

Amistà d’affetti.

.

P.S:…’a mi stà così bene questa amistà :-)) e a  te?

 P.S: siete già andati a leggere il blog www.parliamoneassieme.splinder.com

è di Ardovig che mi suggerisce di pubblicizzare una problematica sulle "donne e i minori" piuttosto importante e, spesso, nascosta…buona lettura! 

(non sono così brava…non so come ma il collegamento al blog è uscito da solo…magia di splinder’?

TRENO…MATRIOSCA

.

Come una matriosca

nascondermi in un sogno

in un sogno del sogno

in un sogno del sogno nel sogno

un sogno evanescente

e restare cullata nell’ultimo sogno

adagiata sul fondo

come un bianco, minuscolo, invisibile

chicco di riso…

.

P.S:…sssttt…speriamo funzioni!…sssttt…

( sapete cosa fanno due chicchi di riso quando si incontrano?…una gioiosa risata…:-))) 

Comunicazione del Dottorin CIFU’ Chimicurò

(per chi non lo conosce… vedasi post del 17 e 26 giugno e del 2 luglio)

.

TLENO…LOTTO

VeLadafne, il 3 agosto, è paLtita peL le feLie.

Quando Velafafne esseLe toLnata, esseLe paLtito PC!

PaLtito PC, paLtito PC, paLtito PC…

.

Voci di coLLidoio dicono che il PC si è dato all’ippica!

EsseLe stato visto cavalcaLe un cavallo di "legno" pLoveniente dall’AmeLica!

AmeLica?…ma i cavalli di "legno" non vengono dalla GLecia?

Che imbLoglio!!!

P.S.:un saluto affettuoso a tutti i viaggiatori, sto scrivendo da un PC gentilmente prestato da un’amica. Ma ho solo "tLentatLè" secondi a disposizione…e sono già scaduti…:-(((