Archivi per il mese di: gennaio, 2006

TRENO…E POI… (ULTIMO GIRO FRA I GIORNI DELLA MERLA.)…

.

E ti sembra poi così sconveniente
se indosso pantaloni elasticizzati
una maglietta aderente,
se incedo sicura con i capelli al vento
la chioma sciolta di riccioli biondi,
se ho gli occhi azzurro verdi
e un trucco leggero di un rosa antico?
Tu conosci la mia anima
i miei sogni
ed è quello che più conta,
tutto il resto sfuma con il tempo…

.

P.S:…è MOLTO sconveniente!!!!….ti sembra il caso di vestirti a fine gennaio come se fossi a metà agosto?…l’orologio del tempo è impazzito!!!:-)))


 

TRENO…PENSIERI  SPARSI…intermezzo

.

Cosa mi piace del blog.
1- L’essere "democratico", dato dal parlarsi senza sapere chi sia l’altro/a,  senza conoscere l’età, il ruolo sociale, la professione, il conto in banca, l’aspetto fisico.

2- La "condivisione" di parole, di emozioni, di momenti di vita, di attese,; questo non tanto espresso nel post in se stesso, ma piuttosto in quel sottile filo di empatia e di intesa che si percepisce e si instaura nei commenti; una sorta di "convivio". E una nuova "com-passione".

3- L’ " esorcizzare la morte".  Sì, questo pensiero si è , man mano,delineato in me in una crescente aggregazione di pensieri fino a percepirne la straordinaria valenza sovratemporale. E’ in questa strana, insolita, virtuale, reale, sospesa capacità di esorcizzare la morte che il blog, a mio parere, trova la sua energia vitale.  Mi capita, senza per questo sminuirne il valore (e ci sono blog veramente belli e arricchenti o dotti) di entrare in un blog solo per attestarne il fluire dell’eistenza, dell’esistere di "chi" sta dietro al blog/pc, anche se sconosciuto; e se un blog non viene aggiornato o è "fermo", sono solo in attesa che torni a dare un minimo segnale di vita, anche un punto, una virgola…. o nulla perchè…starà facendo "altro"…..vero?   Tornerà…     E così non si spezza nessun filo, nesun percorso è interrotto e la morte non esiste.

Cosa non mi piace del blog  
1-Il suo essere "tritatutto". Ingoia, digerisce o no, ma ingoia tutto, anche post straordinari per bellezza o profondità del dire o per disarmante emozione di vita, ma ingoia e dimentica nella spasmodica ricerca ed attesa di dover nuovamente postare per….esorcizzare…    E non è poi così vero che i post "vecchi" si rileggano, forse si rivivono nella mente al loro inatteso affiorare seguendo una memoria involontaria di proustiano sentire…

2- L’essere principalmente, o essenzialmente, o solamente, in un "mondo" di sordi e di muti…che sia un novello "limbo" moderno? e in che " nobile castello" saremmo finiti?  e sarà davvero  nobile?

P:S:..non era il post a cui pensavo… per fortuna..dirai…!!!! è già noioso questo! ;-)))


TRENO…IN DUBBIO…

.

Pensare e ripensare
se un post è da postare…

.

P.S:…non male però come "bradipo"…dopo più di un anno di blog ho imparato solo ora come si scrive con spaziatura ridotta…se tanto mi dà tanto…;-) non oso pensare fra due anni cosa posterò!!!

TRENO…STRANEZZE…TROPPE?

.

I gentilissimi, si fa per dire, www.rosso-relativo.splinder.com  e www.erreuno04.splinder.com mi hanno coinvolta nel test sulle stranezze e, dato che sono in DUE ad avermelo proposto, non posso fingere di non aver letto;-)  Inoltre…tanto per essere davvero strani, sono due giorni che aspetto pazientemente fiduciosa che splinder , magicamente, si decida a far ricomparie questo post che ora mi sto accingendo a riscrivere..:-((

1- Mi piace fermarmi davanti alle librerie e leggere i titoli dei libri, osservarne le copertine, le forme, le immagini. Sfoglio i libri partendo spesso dal fondo , ne tasto lo spessore dei fogli, annuso ( non vista…) l’odore della carta, leggo a caso pagine sparse.  Non entro in bagno se non con un libro, scelto casualmente fra quelli della libreria,… piuttosto leggo le istruzioni anche del ferro da stiro,ma qualcosa devo leggere!;-)

2- Non esco da casa se non mi pettino e trucco gli occhi ( tempo impiegato: meno di un minuto); il lucidalabbra lo metto in ascensore.

3- Inizio mille lavori, che svolgo contemporaneamente e che concludo con calma ( ad eccezione di quelli indispensabili) ; mi piace avere sempre tante attività iniziate a cui dedicarmi in quanto detesto la monotonia e la ripetitività obbligata.

4- Non so gettare via nulla. Accumulo con l’idea di riciclare o riutilizzare o trasformare. Che caos!

5- Credo sempre di saper fare di tutto perchè…tanto basta leggere le istruzioni…no?

..e qui finirebbe l’elenco, sono richieste cinque stranezze, ma ne ho trovate altreniente di strano…vero?;-)

6-  Mi piace appendere i quadri sopra gli stipiti delle porte

7- Mi piace sentire l’aria fresca sul viso, apro sempre le finestre anche d’inverno.

8- Non sistemo l’orologio per l’ora solare o legale. Ora il mio orologio è avanti di un’ora e quattro minuti…i quattro minuti sono per non arrivare in ritardo al lavoro:-)

9- Spruzzo un po’ di profumo, leggero, sulla federa e sul bordo del lenzuolo, anche se , in assoluto, preferisco il profumo di fresco bucato e di sapone.

10- Sto sempre a guardare la torta quando lievita nel forno, accucciata a terra, come da bambina.

11- Mi piace andare al mare quando tutti se ne vanno e giocare ad afferrare i sassolini con le dita dei piedi:), e mi piace il silenzio della notte in mare.

12- Mi piace osservare gli alberi, il tronco, per distinguerne le sfumature e le rugosità, il fogliame ed i rami per osservarne, da sotto, la disposizione delle foglie e riuscire a vedere i piccoli spiragli di azzurro del cielo. E lì perdo la cognizione del tempo!

chi lo desidera…può svolgere questo test…anche tu?

P.S: e se adesso..Splinder..si rimangia il post..non lo riscrivo PIU’!!!

  

 

TRENO…NEL VAGONE

.

Se tu potessi leggere nel mio cuore

vedresti due percorsi netti e precisi:

uno sorretto dalla ragione,

uno irrorato dal cuore.

Ho posto a capotreno la ragione

e il cuore ho ben chiuso in un vagone,

sigillato porte e finestrini,

perchè non possa uscire e andare dove vuole…

Ho posto a capotreno il cuore

e la ragione ho ben chiuso in un vagone,

sigillato porte e finestrini,

perchè non possa uscire e andare dove deve…

Ho posto a capotreno VeraDafne

e cuore e ragione ho chiuso nello stesso vagone,

sigillato porte e finestrini,

perchè non…CAVOLO!…non me lo ricordo più…;-)))

.

P.S:…ecco spiegato il motivo dei disagi in treno…non funzionano…chissà perchè!!!

TRENO…OSMOSI-TERAPIA

.

Può capitare nella Vita

che la mano tesa

per chiedere aiuto e sostegno

diventi quella stessa mano

che aiuta e sostiene.

Si fondono insieme quelle mani

 e non ti chiedi più,

nè ti interessa sapere,

chi sia a dare…chi sia a ricevere…

Osmosi.

.

P.S:…dipende da osmosi ed osmosi…se sei in cielo, se sulla terra o in mare;-)

TRENO…BUCANEVE

.

Ho scorto fra la neve

un esile bucaneve…

nel gelo dell’aria e nel sole accecante

in quel biancore fra il bianco,

quasi invisibile,

una corolla spuntare…

Tenue verde sul gambo

e puntini di verde spiritoso

su petali ancor chiusi.

Nè colori sgargianti, nè inebrianti profumi

me l’hanno indicato,

ma solo un piccolo sorriso di speranza

far capolino fra candidi sogni…

.

P.S:…bucaneve, bucaneve…non trattasi di biscottini gustosi …per una volta…puoi non pensare solo a mangiare;-))) ora inizia la dieta-post-feste di fine anno….:-((