Archivi per il mese di: febbraio, 2007

TRENO… … … … … … … … … … …. ( errore, un punto di troppo)

… di quando è noia l’osservare dal finestrino,  l’usare l’ironia, lo scrivere demenziale… allora si apre un libro a caso e si legge, con occhi da mantide.

"…che questa temperie si precisa meglio, sino  a tradursi in una delle più angosciate testimonianze della crisi storica del momento.  La dissimulazione non è ipocrisia, non è "simulazione", ma resta , appunto, "dissimulazione", disposizione a simulare, a nascondere, a minimizzare. Occorre farsi più piccoli, celarsi quasi alla realtà sociale diventata estranea, ostile, su cui l’individuo sembra aver perduto qualsiasi forza di incidenza.  "Poichè le possibilità di dominare il mondo esterno sono venute meno-giustamente- facciamo in modo che il mondo esterno non si accorga della nostra presenza, ci consideri materia trascurabile, per la sua brama di violenza e di sopraffazione". ( A.Asor Rosa…) La dissimulazione ha quindi la finalità "onesta"  di proteggere l’individuo indifeso contro la marea montante della cattiveria e della stupidità degli altri. L’ "arte della pazienza" , che è frutto della dissimulazione onesta, aiuta infatti il buono a sopportare le storture e le contraddizioni dell’assetto sociale: ricchezza, potenza ,fama distribuite a persone che non ne sono minimamente degne.  ….    L’impossibilità di modificare il presente e il senso di insoddisfacimento per lo stesso rappresentano in verità le due facce di un’unica impasse , che è poi l’impasse … "

P.S: che sia un pensiero " Accetto"? ma…

 

 

 

TRENO…  = TRE ( 3 ) NO! …NO!… NO! 

E’ arrivato e passato Carnevale
e non me ne sono nemmeno accorta,

e’ arrivata la Quaresima
e non me ne sono, di nuovo, nemmeno accorta…

c’è qualcosa di preoccupante in tutto ciò:
le frasi sono identiche,
ma le realtà che  descrivono
sono diametralmente
opposte.
Ma in che modo/mondo vivo?

P.S:  "Quare… sì… ma…"    …  appunto… MAH… MAH… MAH… " Semel in anno licet insanire" teniamolo per le carnevalate!   La direzione centrale del transito treni precisa che:" Ogni riferimento a fatti, situazioni, cambiamenti, capovolgimenti, ripensamenti, capitomboli (compresi gli "stromboli")  è …puramente casuale"  !!! 

Ma che hai scritto?  E che ne so!? Perchè tu pensi che scrivere qualcosa di sensato serva a qualcosa?

 

TRENO… IMMOTO  

Parole d’amore
che arrivino al cuore…
Troppe?
Anche al singolare,
una parola d’amore,
una sola parola, una sola…
immota, nell’immobilismo immobile.
Suvvia… anche un copia/incolla…
Come? Finita la colla?
Cocoina o Vinavil?

P.S: …"un bel tacer non fu mai scritto" … ๐Ÿ™‚

( post semi, o del tutto demenziale, per passare oltre il precedente ๐Ÿ˜‰

TRENO… E… SE…

E se ti facessi
ridere, ridere, ridere?
Così che i miei pensieri
non fossero più pensieri
e i tuoi pensieri
non fossero più pensieri
ma solo risate
risate, risate, risate…
e, fra una risata e l’altra,
chiederti: " Che giorno è?
Che giorno è…domani?"

P.S:… buon san Valentino a tutti, fra illusioni e realtà

TRENO…PENSIERI

Mi fermerei lì con te
seduta ad ascoltare il mare,
senza fretta.
Grigio il cielo,
grigio il mare
grigio l’arenile,
grigie le mie vesti
in questa mattina sonnolenta
di pensieri in grigioperla.

P.S:…eppure il grigio-perla è un bel colore; c’è il ricordo di una sciarpa grigioperla, di morbida e calda lana, nella mia infanzia …

  

TRENO… ANCHE QUEST’ANNO

Aspetterò una giornata di sole
e senza vento
con aria fresca e pungente
in quel nitore
che ti permette di toccare
i monti disegnati da lontano.
Attenderò una giornata di sole;
anche quest’anno
poterò le rose.

P.S: ripasserò mentalmente come si potano le rose, dunque… germogli che si rivolgono all’esterno: no, non si potano; germogli che si rivolgono all’interno: sì, si potano; ma quanti se ne tagliano? ๐Ÿ˜ฆ

TRENO… "TANTO PE’ CAMPA’ "

Eh, sì, sì, sì
eh, se, se, se
eh, ma, ma, ma
eh, però, però, però
eh, già, già, già
la vita sta tutta qua?

P.S: non entro in merito alla questione ( dignità, non dignità, riscatto femminile, ironia, presa in giro, donna europea-donna musulmana, bagatella o no, prima pagina o privato loco, tanto si sa :"Fra moglie e marito non mettere il dito", affari loro. Però una cosuccia l’ho proprio notata. Eh, sì, sì, sì…

Ma ditemi Voi, viaggiatori fugaci e frettolosi, se non c’è da imparare da questa/codesta famiglia!!! E come credete abbiano accumulato denaro nel tempo, diventati persone di censo ( non d’incenso:-),  abbienti e facoltose? Ma dico io! … Ma questa Veronica/Cornelia è donna davvero ammirevole! Ma chi avrebbe mai pensato di risparmiare anche sul costo di qualche spicciolo di euro per francobolli del servizio postale? Una lettera privata? Ma figuriamoci! e quanto sarebbe costata la spedizione in posta prioritaria? Infatti, il bravo maritino ha ben appreso quell’arte e, con gran solerzia, ne ha tratto significativo esempio! ( dopppio risparmio!)

P.S:un discorso serio sull’argomento avrebbe bisogno di altro spazio e altro tono…lo so… ma ho altro da fare oggi ๐Ÿ™‚