Archivi per il mese di: marzo, 2005

TRENO…….O….AUTOMOBILE?

.

E ricordo ancora quel giorno quando mia madre mi si avvicinò e mi disse con voce dal tono basso e pacato, come di un qualcosa già deciso e a cui non potevo controbattere…

"Abbiamo pensato di intestare a te l’automobile, hai da poco preso la patente."

Qualsiasi ragazzo o ragazza sarebbe stato felice di sentirsi dire questo, e senza doverlo neppure richiedere.

Non io. Risposi con un laconico:" Va bene". Non ricordo se deglutii prima o dopo…

Con quelle parole, semplici, brevi, assolute, accettavo le mie responsabilità con me stessa, con la vita, con chi mi stava accanto…  Rito di iniziazione…

Avrei voluto, con tutta me stessa, dire NO, io non la voglio!…non mi interessa!…non fa per me, non mi serve.

Avevo quasi diciannove anni.

Per mio padre, appena operato, ogni giorno era un giorno in più…

.

P.S:…ecco perchè tu delle macchine sai solo riconoscere il colore e il numero delle ruote!…basta che funzioni:-))))

Annunci

TRENO…SPARTIACQUE

.

Con un dito

seguo lenta

 le linee ora tonde , ora seghettate,

del profilo dei monti.

Ne ricalco

l’onda lieve del loro fluire

sulla linea dello spartiacque.

Spezzo le leggi della prospettiva,

frantumo il lontano ed il vicino.

Ora tutto è qui.

Di là il sogno, di qua la realtà…

Ma io dove sono?

…e da che parte scorrono i fiumi verso il mare?

.

P.S:…ma che succede?…giro turistico dei monti? voglio ben notare cosa succederà quando scenderai a valle, in picchiata, se non hai il freno!…cosa? hai il freno  a mano?…allora siamo sistematti bene!!!

I passeggeri sono cortesemente invitati a frenare con i piedi al primo fischio!! Pronti via!!!!:-)))

TRENO…IMPROVVISO

.

Solo un bacio

improvviso

con i capelli che inondano il tuo viso

i riccioli aggrovigliati

che non dipani nemmeno con un dito

ma si sciolgono al soffio del tuo sorriso.

Un bacio

 di quelli che non si descrivono prima

e non si raccontano dopo.

…e se ne è già andato

vivendo di poco.

.

P.S:…ma a chi, a chi, a chi?…e dove?, dove?, dove?…ma al criceto, diamine!…e sulla guanciotta colma si semi di girasole!!!!:-))))

AUGURI A TUTTI DI SERENA PASQUA

TRENO…INCASTONATO

.

SE  POTESSI

ESPRIMERE  I MIEI  PENSIERI

RESTEREI  SOSPESA  NEL SOGNO

GIOCATO  E  GIOCOSO

INCASTONATO  IN  UNA STELLA…

ORIONE  LA  VEDE.

.

P.S: …ma cos’è…uno smeraldo, un rubino, un diamante?  chissà…sarà forse uno zircone che fa così bene rima con Orione?..ovvio!!!:-))))

TRENO…CON STELLA VAGANTE

.

Dono insperato

l’aver conosciuto la tua anima.

Dono inatteso

la tua presenza disinteressata.

Dono indescrivibile

il sapere che ci sei.

Sarà qualche stella vagante

 arrivata fino a me

attraverso le tue parole?

Non so e non mi interessa saperlo.

So solo che, ora, continuo a contemplare,

in lontananza,

quella sua tremula luce,

estasiata.

.

P:S:…ma ti sei attrezzata per osservare il cielo?…telescopio o cannocchiale?…non dirmi che non sai riconoscere una stella da un satellite vagante!!!!…o semplicemente un aereo in volo notturno!!!…e se fosse la lampadina di quella cara vicina che cerca disperatamente il suo gatto!!!…controllo…il criceto è già impegnato…tutto a posto, non vorrei uscire di corsa,la sera, con la pila!:-)))

TRENO…CON RUOTA GIREVOLE

.

Mi è capitato fra le mani,

quasi senza accorgermene,

un grazioso criceto.

Ha un musetto delizioso, due occhietti vivaci,

una boccuccia sempre in movimento…

Gli porgo una buccia di mela e la rosicchia veloce.

Sembra ridere sempre, questo simpatico cricetino,

guanciotte gonfie di semi di girasole che vorresti "strapazzare"…

E’ una vera compagnia, una piccola gioia vederlo indaffarato…

Al mattino sonnecchia tranquillo

appallottolato fra vecchi fili di lana;

ma alla sera è sempre sveglio, vivace e in cerca di coccole.

Si muove esperto nella sua casetta

senza sosta, come assorto in mille pensieri.

E’ rumore quasi musica il suo girare sulla ruota,

e mi accompagna nel sonno come su insolita ninna nanna.

Grazie criceto, simpaticamente birichino,

uno, dieci, cinquanta, mille e ancor di più giri sulla ruota…

L’augurio di non fermarti mai

se non per rinfrancarti un po’ fra le mie mani

mentre ti accarezzano leggere.

.

P.S:…ma è una ruota girevole acrobatica?…e sa stare aggrappato con una sola zampetta?..e si dondola per cadere poi con tonfo sordo da criceto "grassottello" sui fili di lana?…sì?…ma allora è proprio bello!!!!!!!!….Ohhhhhh!!!!!:-)))))))

Ho letto , commossa, tutti i vostri commenti…vi ringrazio tanto tanto; il treno non è ancora del tutto in ordine e procede con lentezza, ma prova a ripartire…e passerà con calma a salutare tutti…presi i dolcetti?

TRENO…BOOMERANG

.

Da tanto lo pensavo, ma ero indecisa

sul quando e il come.

E, pensa che ti ripensa, mi sono accorta

che non importa nè il quando nè il come

per ringraziarVi tutti,

voi che viaggiatori assorti o distratti,

frettolosi o pazienti, pensosi o divertiti,

lasciate un vostro commento

sempre gradito e bene accetto.

E Vi ringrazio, di cuore,

per questo BENE gratuito e spontaneo,

e per questo ancor più prezioso…

Allora che torni centuplicato a tutti voi,

come un boomerang

che rincasa

arricchito di mille pensieri di bene…

di mille sorrisi…

.

P:S:…mille sorrisi?..eheh,…tu dispensi sorrisi per riprenderne al volo altrettanti! ora però, per vari motivi, rimarrà questo treno in deposito per riparazioni e controlli…  tornerà quanto prima:-))…non passerà in questo periodo a lasciare commenti…ma vi saluta da qui, con un sorriso e un chicco di riso…a presto…

P.S:.. passate a prendere il vostro vagoncino di dolcetti….è già pronto con nome personalizzato !!!!

( Mir…la chiave!!!!!).. e mentre mi allontano ripenso al un’arietta che cito a memoria " Se a ciascun l’interno affanno si vedesse in fronte scritto, quanti e quanti invidia fanno ci farebbero pietà…".censura?:-(((

TRENO…SOSPESO..

.

Sospeso nell’aria trasparente e tersa

un rigurgito d’amore,

non so per chi…non so per dove…,

ma ho ritrovato stamane

avvolto fra nubi candide

e fiocchi di neve

sospinto dalla brezza lieve.

E l’ho osservato volteggiare

senza sapere

dove andasse a posare…

.

P.S:..un rigurgito volteggiante…ma di che si tratta?…avvistamento UFO in corso?  E.T.?..e ti?!!!…e "ti non dise gnente?"…ma che pubblicità è?:-)))

TRENO…VAGONE MERCI CON TARGA ONOMATOPEICA

.

Larvato, silenzioso

hai traslocato

nei miei pensieri

e, tarlo un po’ monello,

hai messo dimora in un tassello

restaurato,

incerato,

ben lustrato.

E il tarlo, sempre quello,

" cri…cri…cri"

fa tutto il dì…

E chi lo toglie più di lì!

.

P.S: Restauro mobili: necessita petrolio bianco per tramortire i tarli…mi sono informata!!!:-))))

TRENO ….CON   DUE   PENSIERI…

1- Proprio ieri , mi sono soffermata a riflettere su quanto un carissimo amico mi diceva.  Rammentava, con sofferta amarezza, di un suo amico, deceduto l’anno scorso mentre, come volontario, prestava servizio per soccorrere un uomo in pericolo. Per salvarlo ha donato la sua vita. Generosamente. Con un gesto spontaneo ed irresponsabile per l’incolumità della propria persona. Solo poche parole.Un trafiletto su un giornale locale, un trafiletto più o meno lungo. Nessun funerale altisonante. Il compianto degli amici che ancora lo ricordano. Il dolore dei propri cari. Nessuna medaglia o funerali di Stato.

Non gli ho chiesto come si chiama, questo suo amico. Me lo dimenticherei come credo, superata l’onda dell’emozione di questi giorni, dimenticheremo anche il nome di Calipari….

Perchè postare questo?  Non so…è istintivo, nessuna polemica. Solo un accostamento. Un parallelismo. Mi va invece di pensare che questi due uomini, che hanno donato così spontaneamente la vita per altri, come del resto ciò è accaduto per altre innumerevoli persone passate in sordina, siano VICINE …in non so quale dimensione, ma sicuramente vicine; si sarano conosciute, strette la mano, forse a nessuna delle due interessa alcuna medaglia od onori particolari.   Forse serbano nel cuore il ricordo e l’amore, non infranto, per i loro cari. Solo il bene rimane di una vita. Per sempre.

E chissà che non siano in qualche mondo, magari davanti ad un blog per scrivere i loro pensieri, in chissà quale mondo virtuale a cui per noi, ora, è ancora vietata la password o la chiave d’accesso.

.

2- 8 Marzo.Questa festa non mi appartiene. Niente mimosa, grazie…anche se da tre settimane ne ho un rametto in casa perchè mi piacciono moltissimo quei batuffoli giallo sole! Non è che non gradisca questa festa per mancanza di rispetto per tutte quelle donne che hanno combattuto perchè anch’io, oggi, possa esprimere liberamente il mio pensiero e la mia vita, nel rispetto dato e ricevuto, nella libertà di pensare e di agire.Sono consapevole, pienamente, di questo. Ma non mi piace lo stesso.Non ho mai partecipato ad una festa, o cena, o pizza l’8 marzo,con le amiche. No grazie. Non è la mia pelle. Non mi ritrovo. E non voglio essere considerata un animale in via d’estinzione, festeggiato in un giorno, riconosciuto in quel giorno, falsamente libero in quel giorno. No grazie. Non farò in quel giorno "cose" che non scelga anche negli altri giorni dell’anno.

Finchè non istituiranno la festa  anche dell’uomo non festeggerò mai la festa della donna. Bella consolazione: io dovrei festeggiare l’8 marzo e "lui" per tutti gli altri 364 giorni? Bella fregatura! No grazie. .. e i fiori di mimosa tienteli per te, a me non regalarli, se vuoi…regalameli in tutti gli altri giorni, sì, un fiore al giorno, grazie!…Anche di poca spesa. Grazie. O di nessuna spesa, grazie.

P.S:…e che farai l’8 marzo ? Dipingi?..perchè no….!….e che dipingi? ..mimosa?..certo!!!..sorrido, sorrido, sorrido!..anzi potrei dire…quasi rido!!!!…per tutte le donne belle ed intelligenti!!!!:-))))