TRENO…MARE  DI  NOTTE

.

Vieni , amica solitudine,

dammi la mano

mi ero dimenticata di te

distratta da mille pensieri.

Vieni , amica solitudine,

fissa il tuo sguardo nei miei occhi

ti condurrò per i fioriti pensieri della fantasia

ti condurrò per strade ben conosciute

e più volte percorse in silenzio…

ti condurrò all’alba,

quando il cielo è ancora scuro,

sulla riva del mare

sulla spiaggia deserta ancora per poco

e cammineremo, insieme,

mano nella mano,

con l’acqua fredda del mare di notte

che ci lambisce dolcemente i pensieri.

.

P.S:…l’ultima visita di controllo del dottorin "Cifù Chimicurò" è stata rinviata al prossimo post…causa troppe richieste:-)))

Annunci