TRENO…. di passaggio

Un post come un Giano bifronte, una porta:
vedere l'ieri e rivolgersi al domani.

P.S: Giano, protettore del passaggio, del mutamento, di tutto quanto riguarda un inizio e una fine. Una vita a segmenti? E l'infinito dove sta? Che sia finito a mordersi la coda sull'ottovolante…?

TRENO…

E anche quest'anno è arrivato il primo sabato d'aprile. Sono quattro anni. Certi giorni si ricordano per dimenticarli. 

P.S: è un blog-agenda. Un " bloggenda", neologismo inventato ora ( illusa, esiste da tempo ma non lo sapevo ๐Ÿ™‚

TRENO… ventoso vento

( dedicato all'amica Mir)

Non si può scrivere un post,
c'è troppo vento
che se lo porterebbe via…

P.S: però ho notato che c'è un "incipit" che si addice ad ogni tempo e a tutte le salse,  ma proprio tutte, e rimane fisso sempre: " QUO USQUE TANDEM…"  .

TRENO….BELLISSIMO

eclissi di sole
oggi giorno da ricordare
4 gennaio 2011

P.S: sì, sì, da ricordare e me lo scrivo, fra la scrittura, qui per non scordare ๐Ÿ™‚

TRENO…nuovo

E' il primo dell'anno
un anno tutto da scrivere…

P.S: Buona scrittura a tutti e buona scrittura  a me, me lo treno-auguro ๐Ÿ™‚

TRENO … di Natale

L'augurio di giorni sereni a tutti, fra la gioia degli affetti più cari.

P.S. : come passano in fretta gli anni… uno, due, tre, quattro…  Al prossimo anno.

TRENO… d'attesa

…questa è la notte di Santa Lucia
chissà che troverò domani
e cosa mi riserverà questo attendere…

P.S: cenere negli occhi fra ricordi d'infanzia

TRENO… che arriva al punto di partenza

 " Martedì, novembre 2, 2004

Forse apre questa " stazioncina", sita in un non-luogo di un non-tempo. Qui non si sa se si arrivi o se si parta. E' solo dato sapere che si sosta per pochi secondi; dalle carrozze e dai vagoni si scende per una boccata d'aria fresca, per un sorso di menta fredda o di cioccolata calda, per guardarsi attorno in caso ci fosse qualcuno da salutare, " hic et nunc" , e si riparte…ciascuno con i propri pensieri ed i propri vissuti, le speranze ed i fardelli. "

Iniziavo così, con questo semplice post, questa sperimentazione nell'utilizzo delle nuove tecnologie informatiche legate all'uso della parola scritta e della condivisione dei pensieri, in una sorta di moderna agorà, di sfasatura temporale: un imbandire tavola con  parole, semplici e genuine, per  parlare insieme della Vita.
Blog = un mezzo innovativo per ripetere quello che, per millenni, molti uomini hanno cercato di fare, sicuramente anche meglio: comunicare.

P.S: che strane coincidenze della vita, anche oggi è il 2 novembre, martedì. Molti anni e giorni sono trascorsi, rimasti qui segnati e incisi, alcuni, fino nell'anima. Questo blog ne è stato testimone inconsapevole e io, allora, non avrei mai pensato nè immaginato che in questi anni mi potesse capitare di vivere quel che ho vissuto. Non l'avevo messo in conto nella Vita.
Ora dovrei concludere questo P.S. con il consueto guizzo ironico che per tanti anni ha caratterizzato questi post ( si sa che l'ironia, talvolta,  serve a riequilibrare ciò che potrebbe essere troppo doloroso o pesante e ripone il tutto su un tono medio), ma  quale frase ironica potrei inventarmi usando parole in modo giocoso e senza senso?

Beh, ci penserò la prossima volta…appena mi si accenderà la lampadina di un certo Volta ๐Ÿ™‚ ma sì, lo so, Volta ha inventato la lampada a idrogeno…ma se avessi scritto "lampada" ci sarebbe stato il rischio di vedermi comparire un Aladino e sarebbe un vero… ๐Ÿ™‚ Meglio la lampadina!

Grazie di cuore a tutti i viaggiatori qui transitati in questi anni e alle loro parole; sicuramente ho ricevuto più di quanto ho dato. Un sorriso e a un nuovo post… 

TRENO… dall’alto 3

…che cosa dire quando non si ha nulla da dire?

P.S: sintesi perfetta dopo aver usufruito dell’autocensura ( si precisa che l’autocensura non è sulle scelte lessicali, ma sui contenuti)

TRENO… dall’alto 2

. . . pare sia iniziata l’Estate, pare . . .

 

Musica di sottofondo  –  Antonio Vivaldi : Estate

( ma il copia /incolla …non funziona più?)