TRENO… in silenzio

A volte un po’ di silenzio non guasta, soprattutto quando ci sarebbero mille e mille cose da dire. E allora si scrivono parole che fa piacere rileggere, per ricordarle meglio; tanto nella vita, si sa, le parole che contano sono veramente poche.

Il valore assoluto del bene compiuto, unica cosa che rimane di una intera vita.

La consapevolezza che non si costruisce alcuna felicità vera sul dolore e sulla sofferenza di chi ci sta vicino e ci vuole bene; è felicità effimera che ritorna a togliere il respiro, come un boomerang, quando meno te lo aspetti. 

Il rispetto, la dignità, il valore del sorriso.

…e chi più ne ha più ne metta…

( P.S: a volte si scrivono post " pallosi" come questo, ma oggi scrivo per me, per "Riccioli d’oro" e "Cugumì" )

Annunci