TRENO… MU -TAU… MA NON CAMBIAU…

Non sono le rinunce 
che ti pesano nell’esistenza,
ma i vuoti.
Nè vuoti a perdere, nè vuoti a rendere.
Solo "vuoti", pesanti.

Ma come può avere un peso un vuoto?

Spazi vuoti che non riesci a riempire
in nessun modo
nonostante i mille e mille impegni
che ti assorbono la vita.

P.S: sarebbe da chiedere, con moderata rabbia, a Rubbia se il peso dei neutrini MU si nasconda e si depositi nei miei "vuoti". Ho capito. I miei "vuoti" sono depositi di "mu". Sì, ma ora  come posso essere segnalata per ritirare il prossimo Nobel?

TAU – TAU = ciao -ciao!!!   ( ma che veloce risposta! ;-)))


 

 

 

 

Annunci