TRENO…DOPO UN TEMPORALE

.

Un cielo lavato

dall’acqua scrosciante

di un acquazzone primaverile.

Odore di terra e di erba bagnata.

E un cielo trasparente

di un azzurro celeste

con fasce decise di rosa, di porpora,

di arancione incandescente

e un grigio petrolio di nubi al di sotto.

Solo un pittore folle userebbe questi colori

gettati a secchiate rovesciate per sbaglio…

ma la natura è geniale,

la natura è geniale…

E dal lato opposto del cielo

una luna sorgente tra nubi plumbee,

galleggiare come una bolla di luce:

sole luminoso nel buio della notte.

.

P.S: …ringrazio la Vita che mi ha dato questi occhi per vedere…emozioni…:-))

Annunci