TRENO… NEL  RUMORE

.

Conversare in una Babele di parole incomprensibili

un frastuono di voci sovrastanti

un’accozzaglia di monosillabi

gettati, come esche,

in un’amalgama indistinta di suoni

modulati in differente modo

e rimbombanti nella mente cava.

Ma dove sta l’armonia?

E che musica è questa

che s’inerpica in dissonanze stridenti

di moti del cuore…

.

P.S:…dimenticati i tappi per le orecchie?:-)))

Annunci