SGRANATI I FARI…TRENO CON SGRENA LIBERA…

.

Nessuna festa questa sera.

Istintivamente no.Non ci riesco.

E il corpo vince sempre sulla ragione,

arriva prima, è più veloce.

Decide senza chiedere conferma.

E’ sempre stato così, anche ora.

Beffarda è questa vita che riequilibria,

in modo assurdo, il dare e il togliere.

Una vita riconsegnata e una rubata.

Un equilibrio assurdo.

Una gioia che ha lo stesso peso di un dolore.

Un pareggio.

Non mi piace questo gioco, se questo è il gioco della vita.

Non amo la vittoria, nè la sconfitta, nè il pareggio.

Non capisco.

…sono anni che ormai io non capisco.

.

P.S: non si può uccidere per errore. NO. E il mio corpo ferma il mio cervello. Non funziona, non capisce.  Perchè…quando il cervello ti funziona…hai forse creduto di capire qualcosa?…illusa!!!

Annunci